Hackett

Euronega

Il solito centesimo per fare la lira (adesso Euro…). La squadra gioca nel modo giusto, difese tignosissime, arbitri in metro eurolega ma con diverse sbavature, tipo il tecnico affibbiato a Banchi per una chiamata tattica alla squadra presa per protesta, Ivkovic che gioca a scacchi con l'allenatore dell'Olimpia trovando sempre le contromosse efficaci alle scelte milanesi… Insomma una gran bella partita purtroppo finita male, con un Hackett che aveva giocato magnificamente sino all'ultima azione, dove, invece di puntare il lungo che gli era finito davanti grazie ai cambi di marcatura e forzargli un fallo ha tentato l'avventura della tripla, battezzato dallo spazio concessogli dal giocatore turco, con l'esito che sappiamo. Peccato, ora devono giocare con la mente libera, anche in trasferta, e magari qualche sorpresa può ancora capitare… La squadra può correre e invece di ingolfarsi nei soliti pick&roll seguiti da uno contro cinque , essere mortifera in transizione.

microcamera

No. E' un furto..


Premessa: questo blog posso aggiornarlo solo con il mio Mac, che è statp requisito per un bel pò da mia figlia. Ergo, gli aggiornamenti di questo e degli altri miei siti sono rimasti parecchio indietro. Per quanto riguarda la mia Milano, quella del basket, l'assenza di questo blog gli ha portato fortuna. E' qualificata alla fase playoff d'Eurolega e se vince contro il Fenerbahce stasera è sicuramente seconda, cosa che le consentirebbe di avere l'eventuale bella in casa. Non succedeva da 17 anni, esattamente gli stessi dall'ultimo scudetto: che sia un segno? E' arrivato un greco fino al termine del campionato per allungare le rotazioni delle guardie, dati gli acciacchi di Langford e Hackett, Athinaiou. Viste le immagini di suoi Highlights sembra essere un giocatore completo,con un buon tiro, senso del passaggio anche spettacolare, tosto come i giocatori ellenici sanno essere (se vogliono, vedi Fotsis...). Gentile sta crescendo in modo esponenziale così come l'altro nazionale Melli; Langford, infortunio a parte si è dimostrato il più forte attaccante europeo e Samuels, dopo l'infortunio ha ricuperato fiducia ed energia ed è diventato un problema per tutti gli altri centri. Se continua così, il sogno è dietro l'angolo...

Read More…